Ghino di Tacco

A Terni sinistra di ‘lotta’ solo sul giornalino, sempre di ‘governo’ a Palazzo…

In politica, terni, terni, Uncategorized on 4 novembre 2010 at 13:37

Qualche giorno fa, mi è passata tra le mani “La scossa…”, il periodico del Gruppo consiliare RC/CI di Terni. Già dall’organigramma vediamo che, oltre all’onnipresente direttore responsabile Alberto Tomassi, sono presenti i tre consiglieri comunali di Rifondazione Comunista e Comunisti italiani, Giocondo Talamonti, Luzio Luzzi e Mauro Nannini.

Tra articoli di poco conto nella rubrica “Le chicche…” ho letto un trafiletto che, non posso fare a meno di ammetterlo, mi ha piacevolmente colpito e che riporto integralmente di seguito:

C’è una new entry nell’elenco degli enti inutili: è l’assessorato comunale alla cultura. Che non si capisce che cosa ci stia a fare se le scelte riguardanti la politica culturale a Terni ormai sono appannaggio della Stu (società temporanea di imprese) che si becca in pratica l’intero budget dell’assessorato (qualche centinaio di migliaia di euro). Ormai non è una sorpresa: fu deciso dalla vecchia giunta comunale il cui assessore alla cultura, adesso, lavora con una delle imprese della Stu (casi). Ciò che sorprende è che la capofila della Stu e quindi quella che maggiormente decide la politica culturale del Comune di Terni, è Civita. L’espresso, giorni addietro, ha fatto presente che Civita ha come presidente onorario Gianni Letta (il “portaordini” di Berlusconi) ed ha sottolineato che molto devoti a Berlusconi sono i massimi dirigenti di Civita. Poi ci lamentiamo“.

Orbene, il gruppo Rifondazione e Comunisti italiani oltre ad appoggiare l’attuale Giunta ha appoggiato anche la precedente. Inoltre, lo stesso  gruppo, oltre ai succitati consiglieri comunali – ricordiamo che uno di questi è stato anche assessore alla precedente Giunta -, vanta un Vice-Sindaco ed assessorati anche nell’attuale.

E’ troppo facile lanciare atti d’accusa sul giornaletto di partito o vestire gli abiti di lotta tra la cittadinanza – perché tale accusa viene ormai ripetuta spesso in molti ambienti di sinistra della città – senza far mai seguire atti politici veri. E’ troppo facile stare al potere, aver governato in passato e continuare a governare la città e criticare le attività di governo della città, arrivare persino a scrivere che l’assessorato alla cultura del nostro comune sarebbe un ente inutile. E’ troppo facile e troppo comodo…

Annunci
  1. Rispetto la sua opinione, ma perché mi definisce “onnipresente” e parla di “organigramma”?
    Le spiego come funziona.
    “La Scossa” è un foglio di informazione del gruppo consiliare di Rifondazione Comunista/Comunisti Italiani. Va da sé, quindi, che la redazione sia formata dai tre consiglieri eletti a palazzo Spada(Talamonti, Luzzi, Nannini).
    Per essere diffuso, come avviene per qualsiasi testata, è necessario che il periodico venga registrato in Tribunale con l’indicazione di un direttore responsabile iscritto all’albo dei giornalisti.
    Questo per precisarLe che non faccio parte nè della sinistra di lotta nè di quella di governo ma sono soltanto un semplice (e neanche tanto onnipresente) giornalista professionista, non iscritto ad alcun partito, che in questo caso permette, a titolo gratuito, l’uscita di una pubblicazione. Cordiali saluti.
    Alberto Tomassi.

  2. Rispetto la sua opinione, ma perché mi definisce “onnipresente” e parla di “organigramma”?
    Le spiego come funziona.
    “La Scossa” è un foglio di informazione del gruppo consiliare di Rifondazione Comunista/Comunisti Italiani. Va da sé, quindi, che la redazione sia formata dai tre consiglieri eletti a palazzo Spada(Talamonti, Luzzi, Nannini).
    Per essere diffuso, come avviene per qualsiasi testata, è necessario che il periodico venga registrato in Tribunale con l’indicazione di un direttore responsabile iscritto all’albo dei giornalisti.
    Questo per precisarLe che non faccio parte nè della sinistra di lotta nè di quella di governo ma sono soltanto un semplice (e neanche tanto onnipresente) giornalista professionista, non iscritto ad alcun partito, che in questo caso permette, a titolo gratuito, l’uscita di una pubblicazione. Cordiali saluti.
    Alberto Tomassi.

    Il tuo commento è in attesa di moderazione (dall’8 novembre!!! complimenti)
    Replica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: